MENU

Oroscopissimi
Oroscopissimi

Scopri come sarà il tuo 2022

In regalo per te LIBRO DEGLI OROSCOPI 2022
con le previsioni segno per segno!

RICEVI IL LIBRO!

Fiore Leone

I nativi del segno del Leone sono i più impulsivi, dominanti e seducenti dell'oroscopo. Ecco perché il loro rapporto con i fiori è, soprattutto, pragmatico, perché li usano per sedurre e lusingare le persone che sono importanti per loro. Tuttavia, come è già stato sottolineato con altri segni, i fiori hanno più relazioni rispetto al mero pragmatico. Possono essere un riflesso del nostro carattere e un amuleto per il nostro futuro.

I Leone sono persone energiche, appassionate, sciocche e amorevoli. Sono guidati dalle migliori intenzioni verso coloro che amano, ma sono anche trascinati da impulsi molto primordiali, che non sempre li avvantaggiano. Ecco perché il fiore Leone dovrà portare in sé questa doppia ambivalenza di spirito. Come tutti i grandi leader e i grandi seduttori, il loro ego è debole e hanno bisogno di affermarsi continuamente. Questo non significa che non siano coraggiosi e determinati, ma senza l'applauso degli altri di solito cadono a pezzi e se ne vanno. Dunque il fiore segno Leone dovrà essere tanto bello e affascinante, quanto bisognoso di cure e attenzioni.

I Leone non sono molto fedeli e cambiano direzione molto spesso, ma la loro spinta, il più delle volte, li aiuta a ottenere ciò che vogliono. Dunque il fiore del Leone che rappresenta meglio questi nativi, deve essere uno che, in primo luogo, riflette la bellezza sfrenata degli indigeni di questo segno, la sua attrattiva, il suo magnetismo animale e, naturalmente, la loro grande capacità di seduzione. In secondo luogo, deve essere un fiore che replica la sua energia, il suo carattere, la sua volontà di ferro. E un fiore che ne esalta le qualità e ne diminuisce gli effetti. Dunque se siete incuriositi dall'argomento, vi suggeriamo di continuare la lettura e scoprire con noi il fiore portafortuna Leone!

Il principale fiore Leone

Il principale fiore Leone, che rappresenta al meglio la natura di questi nativi, è sicuramente la rosa, un fiore che è stato legato fin dall'antichità al Leone perché proprio come il leone è il simbolo della mascolinità per eccellenza, la rosa è il simbolo della femminilità universale. La rosa, con il suo colore e i petali carnosi, ci rimanda al femminile, all'intimità delle donne e alla loro spiritualità legata ai cicli naturali.

Possiamo affermare, quindi, che non c'è Leone senza rosa, perché per questo segno la rosa è un centro di equilibrio. Il simbolismo spirituale della rosa mostra che è un fiore che unisce indelebilmente il Leone. È comune che in molti miti il sangue versato di eroi e fanciulle diventi questo fiore. Questo è un modo per sottolineare il potere curativo della rosa, fisicamente (ci sono molti incantesimi che provengono dai suoi petali con proprietà curative) e spiritualmente. La ferocia del Leone lo rende bersaglio di non poche ferite, e la presenza della rosa è un modo efficace per iniziare a guarire, nell'anima e nel corpo.

La rosa è anche un simbolo della passione che conta di più per il Leone: l'amore. Il centro delle sue giornate e l'ossessione delle sue notti. La rosa renderà il Leone una persona più assertiva e meno impulsiva nei lanci d'amore. Se un Leone ha un amuleto creato con i petali di rosa, può essere certo che farà meno errori nella scelta della persona amata. Anche la presenza di un cespuglio di rose all'ingresso della casa è un ottimo modo per proteggere i Leone con questo fiore e per attribuire il loro destino ad esso.

Fiore Leone: altri bouquet

Ora che conosciamo il principale fiore Leone, vediamo insieme quale altro fiore ha influenze molto positive sui nativi di questo segno. Nello specifico stiamo parlando del girasole, uno dei fiori più curiosi perché è grande e vigoroso, ha uno stelo sodo e spesso, e si muove visibilmente, mentre segue il sole per ottenere il massimo dalla sua energia.

Le prime notizie del grande fiore di girasole che abbiamo, risalgono al Perù, più di cinquemila anni fa. Da quei tempi ha sedotto i re per il suo aspetto robusto e potente, e per la sincronicità che mantiene con la più grande delle stelle. Da allora, inoltre, è stato coltivato non solo come ornamento, ma per l'estrazione del suo olio commestibile.

Gli Incas raccomandavano alle donne di mangiare semi di girasole per aumentare la loro fertilità e nell'Europa del XVI secolo si credeva che consumare il loro olio fosse come “bere” il sole. Altre abilità che si ritiene siano migliorate dall'assunzione di semi e olio di girasole sono la saggezza, il potere amatorio e la capacità di lavoro. Ecco perché è un perfetto fiore per i Leone, perché ne rappresenta la prestanza fisica, il fascino, ma anche una solida perseveranza nel raggiungimento del successo.

Il modo più semplice per utilizzare questo fiore come amuleto è piantarlo in giardino, sotto i raggi del sole, per contemplare il suo lento inchino mentre segue pazientemente il passaggio del sole. È una delle meraviglie naturali: osservare una pianta che adora il sole come tante civiltà umane hanno fatto nel corso degli anni.

Uno dei modi più semplici in cui i Leone possono richiamare la fortuna usando i semi di girasole è con un rito propiziatorio: basterà riporre una serie di banconote in una parte soleggiata della casa, e posizionare sopra di esse, una manciata di semi di girasole e terra fresca. Dopo un mese, la fortuna della casa del Leone fiorirà sorprendentemente.